La striscia del tempo!

Redazione/ Aprile 27, 2020/ CAA, didattica, supporto a distanza, una risorsa al giorno

La striscia del tempo!

A volte può succedere che ci siano persone (ragazzi, bambini) che hanno difficoltà col trascorrere del tempo (disturbo dello spettro autistico, iperattività) e questo si riverbera sul comportamento e sulla capacità di portare a termine un “compito” o un’attività, ed è difficile e complesso spiegare che un determinato evento debba essere svolto o debba avvenire prima o dopo.

Cosa possiamo fare?

Possiamo utilizzare uno strumento chiamato “striscia del tempo”.

Cos’è?

E’ proprio una sorta di “striscia” (ma, eventualmente può avere forma di un quadrante di orologio) da attaccare, per esempio, a una parrete su cui si applicano le attività in forma di immagini (simboli) che permettono alla persona di avere chiaro la successione delle cose da fare.

Può avere una disposizione orizzontale o verticale e i simboli possono essere applicati con del velcro, in modo da essere facilmente modificabile.

Tale striscia può indicare semplicemente la successione in termini di “prima e dopo”, o indicare gli orari con relativa attività. Può essere approntata anche su scala settimanale, indicando i giorni con la successione delle attività nelle singole giornate.

Share this Post