Cofinanziato dalla Regione Campania e dal CAAC, che ne cura pure la realizzazione, il progetto promosso dalla sezione napoletana di FIADDA si rivolge ai nuclei familiari con bambini o ragazzi audiolesi con l’intento di sviluppare e incrementare la capacità di saper comprendere il proprio figlio nella particolare fase evolutiva che vive ed aiutare i genitori a prendere consapevolezza dei problemi caratterizzanti ogni percorso genitoriale.

Le attività progettuali mirano ad attivare le risorse educative dei genitori, facilitando la comunicazione e la conoscenza tra le famiglie e invitando alla condivisione di esperienze, dubbi, difficoltà e soluzioni educative: i genitori dei bambini e dei ragazzi saranno guidati da uno psicoterapeuta, esperto sulle aree del progetto (infanzia, adolescenza, genitori, disabilità), nella costruzione di gruppi di auto-mutuo-aiuto online che permettano la diffusione delle informazioni e stimolino lo scambio tra le diverse esperienze di ognuno attraverso il dibattito.

 

Per ulteriori informazioni collegarsi al sito dedicato www.sportellofamiglia.fiaddanapoli.it